Lo spirito del blog - La vita: commedia o tragedia?

Questione di inquadrature. La commedia è la vita in campo lungo e la tragedia la vita in primo piano. Se inquadri da lontano un uomo che cammina per strada e scivola su una buccia di banana, è divertente. Ma se ti avvicini, non è più divertente perchè si vede il dolore... Per comprendere la mia vita e quella altrui mi sforzo di osservare sempre attraverso la doppia inquadratura... Così quando prendi qualcosa troppo sul serio riesci magari anche a riderne e a conservare il buon umore... E invece quando prendi qualcosa troppo poco sul serio scopri che devi fermarti e comprenderla...

PS. Potete ricevere gli aggiornamenti direttamente al vostro indirizzo di posta elettronica, iscrivendovi al link a fianco.

domenica 7 settembre 2008

Meno 2

Prof si sorprende spesso a immaginare i ragazzi delle due nuove classi che avrà quest'anno.
I loro volti, i loro nomi, i loro sogni, le loro paure...

Il primo giorno di scuola è come il parto.

Mancano due giorni, ma già scalciano...

Sempre di più.

2 commenti:

SussurroDiFata ha detto...

Ecco...a costo di risultare nuovamente banale...ti dico che mi sento come te. Sono giorni che vivo l'ansia dell'inizio, dei nuovi *barbari* che incontrerò, di cosa si aspettano di me e di cosa sarò in grado di dargli...
Sono in ansia da prestazione continua...E' per questo che penso sempre che, in fondo, un po' *barbari* lo siamo anche noi...

Notte Prof

paola ha detto...

Lasciami dire che questi ragazzi che ancora non conosci sono già fortunati... buon inizio d'anno!