Lo spirito del blog - La vita: commedia o tragedia?

Questione di inquadrature. La commedia è la vita in campo lungo e la tragedia la vita in primo piano. Se inquadri da lontano un uomo che cammina per strada e scivola su una buccia di banana, è divertente. Ma se ti avvicini, non è più divertente perchè si vede il dolore... Per comprendere la mia vita e quella altrui mi sforzo di osservare sempre attraverso la doppia inquadratura... Così quando prendi qualcosa troppo sul serio riesci magari anche a riderne e a conservare il buon umore... E invece quando prendi qualcosa troppo poco sul serio scopri che devi fermarti e comprenderla...

PS. Potete ricevere gli aggiornamenti direttamente al vostro indirizzo di posta elettronica, iscrivendovi al link a fianco.

domenica 4 gennaio 2009

Ogni persona è un dono e un messaggio

Ieri una cena di compleanno. Oggi pranzo con una famiglia. In meno di 24 ore ho conosciuto almeno 10 persone nuove. Ciascuna con una storia da raccontare: sogni, paure, idee, progetti, sfide, scoraggiamenti, slanci... Mi arricchisco di ogni persona che incontro. A volte mi sento un vampiro di storie altrui. Ogni persona che incontro è un messaggio e un dono. Mi stupisco di fronte ad ogni persona, soprattutto quelle più diverse da me. E imparo un milione di cose: da come si gestisce un albergo low cost a come si ascolta Fabri Fibra, da come si lavora con i bambini in un ospedale a loro dedicato a come si gestisce un fondo d'arte di una banca, da come si studia l'arabo in università a come si gioca all'ultimo gioco della playstation.
È così facile vivere quando incontri veramente le persone. È così facile imparare, meravigliarsi, ricevere, crescere.
Nel mondo l'unica legge per vivere davvero è incontrare la persona; sfiorarne il cuore, dove sono custoditi amori, scelte, progetti. Il luogo dove c'è scritto per chi o cosa vivi.
E per ogni cuore che incontri davvero, non basterebbe un romanzo.
Perchè non riusciamo a vedere il bello delle persone?
Perchè è così difficile amare, se ciascuno ha qualcosa di unico da donare al mondo?

9 commenti:

Giovanni Affinita ha detto...

e se il cuore delle persone fosse vuoto?

Me ha detto...

Il cuore delle persone non è mai vuoto completamente...

Prof 2.0 ha detto...

Ho riflettuto sul tema. E ho risposto nel post di oggi.

Laquintafiglia ha detto...

Credo che amare diventi difficile anzi impossibile quando si rifiuta di vedere il dono e il messaggio che l'altro porta. Questo non vedere è spesso un'azione premeditata e razionale, un non voler vedere, per evitare accuratamente le possibili ma non certe sofferenze e ferite che il donare il proprio amore all'altro potrebbe causare.

Prof 2.0 ha detto...

Ma io parlo di amicizia e l'amicizia è sempre possibile no?

Laquintafiglia ha detto...

Se hai fiducia nella possibilità che esistano persone che davvero ti vogliono bene in modo gratuito e disinteressato l'amicizia è sempre possibile...Ma non tutti credono in questo

Prof 2.0 ha detto...

Credo che oggi l'amicizia sia da inquadrare di nuovo. L'amore spesso non funziona perchè non c'è amicizia. Si parla solo di amore. Ma l'amicizia dove è finita?

antonella ha detto...

l'amicizia e' uno dei doni piu' grandi..io ci credo
profondamente..piu' dell'amore..
c'e' per me..piu' dell'amore..basta crederci veramente..

Prof 2.0 ha detto...

antonella: credo che l'amicizia sia la forma base dell'amore. Senza amicizia, non c'è nessun altro tipo di legame.