Lo spirito del blog - La vita: commedia o tragedia?

Questione di inquadrature. La commedia è la vita in campo lungo e la tragedia la vita in primo piano. Se inquadri da lontano un uomo che cammina per strada e scivola su una buccia di banana, è divertente. Ma se ti avvicini, non è più divertente perchè si vede il dolore... Per comprendere la mia vita e quella altrui mi sforzo di osservare sempre attraverso la doppia inquadratura... Così quando prendi qualcosa troppo sul serio riesci magari anche a riderne e a conservare il buon umore... E invece quando prendi qualcosa troppo poco sul serio scopri che devi fermarti e comprenderla...

PS. Potete ricevere gli aggiornamenti direttamente al vostro indirizzo di posta elettronica, iscrivendovi al link a fianco.

mercoledì 25 marzo 2009

Come la tv vede noi...

Un regista si è "divertito" a filmare i volti di alcuni bambini seduti davanti ad un programma televisivo. Le nostre reazioni sono simili quando stiamo davanti al computer?
Non lo so, so solo che questi volti mi preoccupano...


5 commenti:

Anonimo ha detto...

Un po' inquietante.. Spero dipenda da cosa stessero guardando..

Franca ha detto...

Eh sì,non c'è che dire..fa riflettere.
E' sul "divertimento" del regista, che ho qualche perplessità..

Anonimo ha detto...

sì le nostre facce sono queste sicuramente.non importa ciò che guardiamo le nostre facce sono queste... :S

AureaChiara ha detto...

...hanno gli occhi spenti... e sono ancora così piccoli... E quando saranno grandi? Persone vuote, fredde,sterili... Capaci di relazionasi solo con il pc... Anche tutti noi, purtroppo, siamo sulla buona strada...

Prof 2.0 ha detto...

Dai Chiara un po' di ottimismo...