Lo spirito del blog - La vita: commedia o tragedia?

Questione di inquadrature. La commedia è la vita in campo lungo e la tragedia la vita in primo piano. Se inquadri da lontano un uomo che cammina per strada e scivola su una buccia di banana, è divertente. Ma se ti avvicini, non è più divertente perchè si vede il dolore... Per comprendere la mia vita e quella altrui mi sforzo di osservare sempre attraverso la doppia inquadratura... Così quando prendi qualcosa troppo sul serio riesci magari anche a riderne e a conservare il buon umore... E invece quando prendi qualcosa troppo poco sul serio scopri che devi fermarti e comprenderla...

PS. Potete ricevere gli aggiornamenti direttamente al vostro indirizzo di posta elettronica, iscrivendovi al link a fianco.

martedì 10 giugno 2008

English Characters

Ci sono due tipi di inglesi:

Michael è l'inglese snob, sulla sessantina, sguardo bonario e fisico che ricorda un hobbit. Ti guarda dall'alto in basso e ti perdona di essere al mondo, tanto più vicino a lui. Ascolta schifato la tua pronunzia e pur di non darti alcuna soddisfazione, subito dopo aver raccontato di esser appena tornato dalla meravigliosa costiera amalfitana, atteggiando la bocca a trapezio (cosa che si accentua quando fa le battute) dice con finto stupore "but... there was not a lot of rubbish" (non c'era molta spazzatura...).
Odioso.

Sara è l'inglese accogliente, sulla quarantina, sguardo languido, che ricorda Emma Thompson. Sorride continuamente, ascolta tutto quello che hai da dire durante la lezione di speaking, si interessa e ti corregge con stile. Si diverte e fa divertire. Non ha timore a criticare alcuni aspetti della sua città (persino Hugh Grant) e rimane affascinata di fronte alla diversità di stili delle persone che ha di fronte: Russia, Corea, Italia, Giappone, Germania, Colombia, Brasile.
Entusiasmante.

ps. tutti gli inglesi odiano Hugh Grant: very handsome but so superficial...

4 commenti:

Ape studente ha detto...

Ma Hugh Grant è solo un attore come tanti... interpreta dei ruoli (il più delle volte sono ruoli che fanno sognare noi ragazze).
Sono film. Punto.

Qui a Roma stanno girando "Angeli e demoni" ( a volte ritornano purtroppo...) e il centro è paralizzato. L'altro giorno erano al Pantheon per le riprese e una coppia di sposi non riusciva a raggiungere la chiesa per la marea di gente assiepata a guardare. A quel punto Tom Hanks ha preso sotto braccio la sposa e si è prestato all'americanata del giorno. Dico del giorno e non della settimana perchè domani arriva "moscone dabliu" (leggasi il Presidente degli USA) e anche i telefonini saranno schermati al suo passaggio.
Ape studente si chiuderà in casa a studiare.

biancaneve ha detto...

Il moscone di cui sopra è l'unica persona conosciuta che mette un Evviva prima del suo cognome, a scanso di equivoci. (il nome completo in italiano suona Giorgio Evviva. Cespuglio)ciduiq

Prof 2.0 ha detto...

Ape studente: ho scoperto che anche Hugh Grant odia gli inglesi...
Matrimonio con Tom Hanks? Secondo me porta sfortuna...

Biancaneve: giusta precisazione...

Charles ha detto...

I don't like Hugh Grant too!

I'm quite agree. He's superficial.
But... handsome!? Where? When?

As actor, for my opinion, he's boring.

Bye,
Charles