Lo spirito del blog - La vita: commedia o tragedia?

Questione di inquadrature. La commedia è la vita in campo lungo e la tragedia la vita in primo piano. Se inquadri da lontano un uomo che cammina per strada e scivola su una buccia di banana, è divertente. Ma se ti avvicini, non è più divertente perchè si vede il dolore... Per comprendere la mia vita e quella altrui mi sforzo di osservare sempre attraverso la doppia inquadratura... Così quando prendi qualcosa troppo sul serio riesci magari anche a riderne e a conservare il buon umore... E invece quando prendi qualcosa troppo poco sul serio scopri che devi fermarti e comprenderla...

PS. Potete ricevere gli aggiornamenti direttamente al vostro indirizzo di posta elettronica, iscrivendovi al link a fianco.

domenica 19 ottobre 2008

Decalogo del prof - II

Il segreto dell'insegnamento è l'incontro pedagogico: confermare il mondo dell'alunno anche se è un mondo ancora "ristretto". Svilire gli interessi degli alunni chiude il canale della comunicazione, occorre invece creare un terreno comune sul quale trovarsi per poter dialogare. Quel punto di partenza si rivelerà gradualmente la leva per sollevare l'alunno e portarlo a mete che non sospettava. Se si fiderà diventerà capace di giudicare e valutare ciò che prima riteneva assolutamente indiscutibile.
video
Posso allora formulare il secondo comandamento del decalogo del prof:

2) Se vuoi insegnare qualcosa a qualcuno devi prima imparare qualcosa da lui.

2 commenti:

Renato ha detto...

Quant'è vero prof!! Vorrei avere te come prof, non ce la faccio più a scuola, i miei prof non credono in me, anzi mi sviliscono ad ogni occasione, mi fanno sentire un fallito

Prof 2.0 ha detto...

Renato: grazie del tuo messaggio. Se io fossi il tuo prof dovresti darmi del lei, ma sul blog va bene anche il tu. Come mai i prof ti sviliscono? Come può un altro uomo fare sentire te, che sai come sei veramente, un fallito?