Lo spirito del blog - La vita: commedia o tragedia?

Questione di inquadrature. La commedia è la vita in campo lungo e la tragedia la vita in primo piano. Se inquadri da lontano un uomo che cammina per strada e scivola su una buccia di banana, è divertente. Ma se ti avvicini, non è più divertente perchè si vede il dolore... Per comprendere la mia vita e quella altrui mi sforzo di osservare sempre attraverso la doppia inquadratura... Così quando prendi qualcosa troppo sul serio riesci magari anche a riderne e a conservare il buon umore... E invece quando prendi qualcosa troppo poco sul serio scopri che devi fermarti e comprenderla...

PS. Potete ricevere gli aggiornamenti direttamente al vostro indirizzo di posta elettronica, iscrivendovi al link a fianco.

lunedì 11 gennaio 2010

Poesie dorsali

Comporre una poesia con il dorso dei libri: un'idea suggerita da una mia alunna.
Inevitabile il compito per casa. Ecco qualche risultato davvero interessante:




9 commenti:

AnitaBook ha detto...

Idea originale, simpatica, creativa e dai risultati a dir poco sorprendenti. E' proprio vero che basta poco per creare arte ...

Anonimo ha detto...

Caspita ma sono bellissime!! Davvero una bella idea e bravi i tuoi ragazzi! :)

Bianca ha detto...

E' davvero incredibile.. Mi viene voglia di tornare al liceo, non avevamo compiti così divertenti!

Federica ha detto...

Carina l'idea, belle le poesie!!

Prof 2.0 ha detto...

Ora lancio la votazione per la più bella!

Fabio ha detto...

la seconda ("Spingendo la notte..."): la mia preferita.

Anonimo ha detto...

La mia preferita è la prima: confessioni. :)

Anonimo ha detto...

Voto Il codice dei fidanzati :-)

federica ha detto...

questa è una cosa a dir poco meravigliosa.

(e la prima è così semplice e vera da lasciare senza fiato)